martedì 14 gennaio 2014

Un libro in un calendario: 9° giorno

Anche se il Natale è passato questo lavoretto non è ancora finito...e ho anche scoperto che di questo commovente libro è stato fatto anche il film: "Miracolo di una notte d'inverno".



Commovente, anche se diverso in alcuni punti... Io come spesso, ma non sempre accade, preferisco il libro. La locandina è quella finlandese...mi piace molto il termine Joulutarina che significa "Storia di Natale" e Joulupukki è il Babbo Natale finlandese...non a caso il cognome di Nikolas è Pukki...L'origine di Joulupukki sembra essere connessa con il dio scandinavo Thor che conduce nel cielo un carro guidato da capre (pukki in finlandese) e accompagna il dio Odino nella Caccia Selvaggia durante i giorni del solstizio d'Inverno...con il tempo il vecchio Odino si è unito a Padre Inverno ed è diventato il personaggio che conosciamo...ma questa è un'altra storia... (1)

Intanto nel villaggio di Korvajoki arriva per Nikolas una sorpresa...uno slittino nuovo e conosce Hilla ma soprattutto le sue belle renne...





Poi arrivò davanti alla casa di Gideon: di fronte all'ingresso c'erano due renne imbrigliate, attaccate a una slitta con il sedile ricoperto di pelliccia [...] I ragazzi nell'angolo della sala ruppero le righe, rivelando un enorme slittino nuovo di zecca (cit. Nona Finestra)

Finalmente ho capito cosa non mi soddisfa del tutto di questo lavorino (schemi a parte che possono migliorare)...il lino...la prossima volta cambierò tipo e vedremo...Voi che ne dite?
A presto
Agrifoglio

Fonte:

Nessun commento: